Recupero dati o data recovery

Nella società contemporanea sempre più digitalizzata, le aziende e i professionisti basano gran parte della loro attività sull’affidabilità degli strumenti elettronici che immagazzinano i dati.

Le apparecchiature elettroniche diventano così delle vere e proprie “casseforti” che contengono informazioni preziose  fondamentali per il corretto funzionamento di tutta l’impresa.

Da questo si capisce l’importanza di mantenere sempre aggiornati i propri dispositivi elettronici e la necessità di programmare in modo regolare e frequente la procedura di backup dei dati aggiornati, che in caso di guasto fisico o elettronico del nostro computer ci garantirà comunque l’accesso ai  dati.

Talvolta queste procedure, per mancanza di tempo o superficialità non vengono effettuate e a seguito di  un malfunzionamento improvviso ci si può trovare con problemi seri.

In queste situazioni estreme bisogna rivolgersi ad aziende specializzate nel recupero dati che sono in grado di fornire servizi professionali rapidi e di qualità.

Vediamo poi nello specifico come avviene il recupero dei nostri dati.

Recupero dati hard disk

Il recupero dati da hard disk si rende necessario generalmente per due tipi di guasto:

  • Guasto elettronico: l’hard disk cessa di funzionare per il danneggiamento delle partizioni, errori nei file system o problemi causati da virus:
  • Guasto fisico: dovuto a cadute a sbalzi di tensione che rendono inaccessibile l’hard disk.

In entrambi i casi è necessaria una diagnosi accurata per rendere l’hard disk accessibile a particolari attrezzature  che consentano l’estrazione dei dati persi attraverso un ripristino parziale o totale del supporto.

Talvolta per effettuare questa delicata operazione è necessario asportare parti dell’hard disk non riutilizzabili che ne compromettono definitivamente l’integrità fisica.

In caso di hard disk SSD, che sono dispositivi particolari che si basano su una memoria tipo flash, il recupero dati cancellati o il recupero files danneggiati è più complesso e prevede:

  • In caso di guasto fisico (per sbalzi di tensione ad esempio) è necessaria la dissaldatura dei chip che gestiscono l’elettronica del disco per poi ricostruire la struttura dati.
  • In caso di guasto software (a seguito di formattazioni, aggiornamenti o virus) invece il ripristino delle celle corrotte e il recupero file non leggibili avviene tramite software e macchinari esterni.

Recupero dati memory card, usb key e smartphone

Per questi dispositivi in caso di guasto fisico si procede a dissaldare i vari chip e a leggerli tramite macchinari esterni e per i guasti “logici” si procede tramite software esterni a leggere le parte di dati illeggibili, andando a ricostruire l’informazione e recuperando il dato nella totalità.

Procedure analoghe avvengono per il recupero in totale sicurezza di dati come rubrica, galleria foto e video, conversazioni WhatsApp, email, sms  dagli smartphone.

Recupero dati per analisi forensi

L’analisi forense consiste nel recupero di prove da computer e altri dispositivi di memorizzazione digitale che costituiscono prove ammissibili all’interno di un processo.

Il recupero dati forensi interessa tutti i dispositivi all’interno dei quali sia stato inserito una memoria di archiviazione come Pc, Notebook, Hard Disk Esterni, Smartphone e così via e riguarda dati sotto forma di files, immagini fotografiche, chat, mail, dati cancellati dal pc, cronologia ricerche, etc.

Sei nell’impossibilità di accedere ai tuoi dati per l’erronea eliminazione o per rottura del tuo dispositivo? Chiamaci!